Email Marketing & Automation

Scopri come uno dei più tradizionali mezzi di fidelizzazione clienti possa essere implementato nel tuo sistema di vendita, aiutandoti a mantenere gli attuali clienti e farti vendere di più

1. Creiamo un piano editoriale per contenuti evergreen...

2. ...segmentiamo la lista dei tuoi contatti per una migliore risposta...

3. ...scriviamo email usando un copy posizionante...

4. ...generiamo traffico per farti vendere nel tempo

Perché adottare un sistema di Email marketing Automation...

Siamo tutti preoccupati a trovare clienti, clienti nuovi, dando poco valore a quelli già acquisiti.

Prima però di lavorare sul cercare clienti nuovi, quindi lavorare all’attacco, occorre rinforzare molto bene la difesa e fare in modo che tutti o gran parte dei nostri clienti, non vadano su altri lidi.

L’email marketing oggi è uno degli strumenti più potenti per fidelizzare il cliente e tenerselo con sé a lungo ed è sicuramente una componente fondamentale di ogni strategia di marketing.

La devi adottare subito principalmente per due motivi:

1. Mantenere calda la relazione col cliente
2. Cercare di vendere di più agli stessi clienti

Nel primo caso puoi per esempio inviargli con cadenza programmata dei contenuti nominati evergreen, ovvero dei contenuti indipendenti dal tempo e dalla stagione, ma contenuti che non moriranno mai, dove il loro valore rimane costante nel tempo.

Nel secondo caso emerge il vero lavoro dell’email marketing, ovvero l’intercettare l’interesse del cliente per proporgli offerte più mirate e più succose.

Come sfruttare l’email marketing?

L’email marketing è sfruttabile in diversi modi come per esempio inviare una serie di email agli utenti che hanno visionato una determinata pagina del tuo sito web; oppure una serie di email a coloro che hanno fatto un acquisto recente o da qualche giorno, proponendogli un’offerta interessante oppure il rinnovo di un servizio o l’acquisto di un nuovo prodotto perché si presuppone l’abbia terminato e gliene occorre uno nuovo…; attivare una serie di email nel caso per esempio di un utente che ha messo dei prodotti nel carrello di un e-commerce, senza poi finalizzare l’acquisto…

Gli scenari sono diversi e molto personalizzabili ma la cosa principale da sapere è che l’email marketing serve solo a due cose (che poi una è la conseguenza dell’altra): fidelizzare e vendere di più.

Come usare l’email marketing se l’utente non compra subito…

Vi sono alcuni prodotti e servizi dove l’utente non decide subito di comprare e, tranne qualche eccezione, sono la maggior parte dei casi.

Questo avviene (banalizzando molto) perché l’utente, compra quando è lui a decidere di comprare, perciò, puoi fare tutte le campagne che vuoi, spendendo anche un sacco di soldi, ma se pensa che quello non è il momento di comprare, stai certo che non comprerà.

Questo in realtà (ora senza banalizzare) avviene per alcuni fattori molto semplici: il primo è dipendente dal tipo di prodotto o servizio che eroghi. Quindi, un conto è se l’utente esprime “un bisogno”, un altro è se esprime (o nasconde) “un desiderio”.

Nel caso del bisogno vi è un’urgenza, nel caso del desiderio no.

Per esperienza nella maggior parte dei casi ci troviamo nell’area del desiderio, perciò il percorso decisionale dell’utente sarà necessariamente più lungo. Durante questo percorso, in sostanza, non lo dobbiamo perdere di vista, altrimenti il suo desiderio svanirà o cercherà di pescare dentro altri mari.

In questo caso entra in gioco la potenza dell’email marketing che, attraverso una serie di email scritte con un copy pensato per fare convertire l’utente in acquirente, porterà lo stesso utente verso l’acquisto.

Se hai bisogno di implementare un sistema che ti aiuti a fidelizzare i tuoi clienti attuali e nello stesso tempo adottare degli automatismi che ti permettono di vendere di più, attraverso l'email marketing, contattaci per una consulenza gratuita e senza impegno